Coperta di pelliccia: come arredare casa riciclando i vecchi capi di pelo

coperta di pelliccia

Una coperta di pelliccia è quel complemento arredo che aggiungerà un tocco luxury a tutti gli ambienti in cui si inserirà.

Ai piedi del letto, sopra una poltrona di pelle vintage, lasciata scivolare da un pouf colorato del soggiorno.

Un plaid pelliccia è un accessorio capace di elargire carattere, atmosfera, voglia di casa.

Coperta di pelliccia: con quali materiali viene meglio?

Visone, zibellino, volpe, cincillà, astrakan: non c’è pelo che non sia adatto a scaldare e ad essere lavorato per diventare una fur blanket!

coperta in visone

Nelle case di montagna, ma anche tra le stanze degli appartamenti di città, una coperta in pelliccia lasciata in giro è un dettaglio di design meraviglioso.

Inoltre, va da sé che oltre ad essere un oggetto bellissimo sia anche utile, soprattutto nelle sere d’inverno trascorse sul sofà a vedere una nuova serie di Netflix!

Come realizzare una coperta di pelliccia?

Il nostro atelier di pellicceria tratta i vecchi materiali di pelo e li trasforma sia in nuovi capi e accessori alla moda sia in oggetti per la casa.

Avete in armadio un visone demi buff, magari degli anni Settanta/Ottanta?

Trasformarlo in una copertina elegante è un’idea di stile per le abitazioni che sono alla ricerca di qualità e unicità.

Micaela Italian Charme ricicla le vecchie pellicce, le colora, aggiunge intarsi o bordi, a seconda delle preferenze.

plaid di pelliccia

Una coperta di pelliccia potrà essere matrimoniale, se il materiale lo permetterà, oppure un runner da poggiare sul bordo del letto, se il capo di partenza sarà più piccolo.

Anche il lato B del fur plaid verrà personalizzato a seconda di gusti e utilizzo: cachemire in nuance o tessuto tecnico, magari di un colore sgargiante e di contrasto se la coperta arrederà un ambiente per bambini o dal piglio allegro.

Pochi sanno che dormirci sotto è molto comfortevole, molto più che con un piumino o soluzioni sintetiche.

Come apparecchiare la tavola di Natale con i fiori di pelliccia

Come apparecchiare la tavola di Natale

Oggi vogliamo suggerirvi come apparecchiare la tavola di Natale perché si tratta di un dettaglio per i giorni di festa di dicembre a cui si pensa con anticipo e che si vorrebbe realizzare ogni anno in modo nuovo e originale.

Se siete stanche dei soliti pini a centrotavola, delle bacche rosse di ilex che circondano le consuete candele color argento o di quegli stessi fermatovaglioli dorati che tirate fuori dalla cantina per il pranzo di Natale degli ultimi 10 anni, siete capitate nel consiglio giusto per come addobbare la tavola delle feste!

Dalla nostra attività di rimessa a modello delle vecchie pellicce che giacciono negli armadi da anni, spesso avanza ulteriore materiale che chi ci segue sa come riusciamo a trasformare in accessori più piccoli! Sempre alla moda, colorati e riciclati.

Uno degli accessori moda pelliccia per l’autunno/inverno 2017/2018, anche da mettere sotto l’albero come regalo, è il fiore di pelliccia, sia spilla che charm grazie alla presenza di spilla da balie ed elastico contemporaneamente.

Prodotto in più colori, è davvero un accessorio passepartout, che non solo segnerà il personale charme di chi lo adagerà su una giacca la mattina di Natale, ma decreterà anche l’esclusività della Vigilia per chi lo userà per addobbare la tavola!

Le immagini di oggi raccontano come apparecchiare la tavola di Natale con originalità usando i fiori di pelliccia riciclata e colorata per legare i tovaglioli.

Abbiamo utilizzato rose di pelliccia gialle, candelabri dorati, un tavolo di legno bianco vintage e runner di lino e pizzo. Volevamo una tavola che richiamasse lo stile barocco siciliano e, allo stesso tempo, declinasse innovazione dei materiali senza perdere tradizione visiva attraverso l’uso di oro e giallo insieme.

Se non avete ancora deciso come apparecchiare la tavola di Natale, questo allestimento è una soluzione elegante che garantirà al vostro pranzo del 25 dicembre non solo di essere vissuto, ma anche di essere ricordato!

Inoltre, lasciare questo cadeau agli ospiti che si accomoderanno alla vostra tavola permetterà di prendersi cura anche del regalo degli invitati. Due mosse di stile in una volta soltanto!

A questo link è possibile trovare una selezione dei nostri fiori di pelliccia riciclati.

Altri colori su richiesta qui: richiedi colori rose di pelliccia.
Cuscini di pelliccia colorata: richiedi info qui

 

come apparecchiare la tavola di natale

 

come apparecchiare la tavola di natale

 

come apparecchiare la tavola di natale

 

Arredamento in pelliccia: rimessa a modello per la bellezza della casa

Arredamento in pelliccia

Arredamento in pelliccia: rimessa a modello per la bellezza della casa. Ci avete mai pensato?

Oggi vogliamo parlarvi di tutte le volte che un vecchio fur coat si trasforma in arredamento in pelliccia grazie alla nostra rimessa a modello.

Capita spesso, infatti, che chi si rivolge a noi con i suoi capi da riciclare sia più interessato a creare complementi d’arredo per la casa che nuovi accessori moda.

Questo può accadere quando il materiale di partenza è molto grande o molto rovinato, o semplicemente nelle occasioni in cui un cliente preferisce abbellire gli spazi in cui vive piuttosto che regalarsi qualcosa alla moda.

La nostra esperienza nella lavorazione dei materiali di pelliccia non solo fa sì che ciò sia possibile, ma anche che gli interessati all’arredamento in pelliccia ricevano i giusti consigli per realizzare oggetti belli e di qualità.

Come si possono arredare gli ambienti di casa con la rimessa a modello di una vecchia pelliccia?

È possibile creare delle coperte, per esempio, con il vecchio pelo ripulito e ricucito da un lato e del cachemire colorato dall’altro.

Plaid per il divano che scalderanno con naturalezza nelle sere d’inverno davanti alla tv e doneranno un tocco di charme assoluto all’atmosfera di casa.

Le coperte potranno essere colorate o a tinta unita, lavorate per intarsio o a patchwork con altri materiali.

L’arredamento in pelliccia comprende senz’altro anche il mondo dei cuscini. Grandi o piccoli, coloratissimi o riciclati con l’utilizzo di tonalità sobrie, i cuscini saranno il tocco glam per eccellenza di un’abitazione di città o di montagna.

Anche i rivestimenti di sgabelli, vecchie panche o bauli sono un’ottima scelta per chi vuole trasformare giacconi di volpi o visoni anni ’60, ’70 oppure ’80 in arredamento in pelliccia di design.

Pensiamo, poi, a bordature di centrotavola o addirittura a quadri mosaico di pelliccia colorata e cucita secondo qualsiasi fantasia!

Arredare con la pelliccia permette di valorizzare vecchi materiali e dare un tocco di originale eleganza interpretativa alle proprie abitazioni!

0