Pelliccia bordeaux: rimodernare una vecchia pelliccia partendo da un colore

Pelliccia bordeaux, come un vino rosso che parte da un Merlot e affonda le radici nel passato. È questo il colore che abbiamo utilizzato per rimodernare una vecchia pelliccia.

L’abbiamo scelto insieme alla nostra cliente che voleva un capo da indossare quotidianamente ma che avesse anche una certa originalità.

Abbiamo pensato a questa tonalità di rosso scuro e ad un taglio a gilet molto grintoso, che potesse essere indossato sopra pantaloni di pelle da portare in moto o abiti di seta per lasciarsi condurre ad una serata.

Bordeaux dunque come un colore, un vino, un luogo che qualcuno porta nel cuore, un profumo di mosto, e oggi anche di un nuovo capo della nostra collezione.

Se avete una vecchia pelliccia da rimodernare veniteci a trovare, sapremo trasformarla non semplicemente in un capo nuovo, unico e moderno, ma sapremo portare a compimento una storia che è iniziata nel recente passato.

Potrebbe trattarsi di un capo di famiglia al quale siete molto affezionate, noi sapremo rispettarlo, riducendone il volume delle spalle, accorciandolo, stringendo la linea dei fianchi e scegliendo insieme a voi una sfumatura di colore che non sia semplicemente bella, di tendenza e facilmente abbinabile, ma che evochi anche un ricordo.

Porterete a spasso in una volta sola, qualcosa di vecchio e qualcosa di nuovo perché una pelliccia bordeaux è proprio come un vino d’annata.

Come il buon vino, infatti, si lascia ingentilire in barrique Bardolesi, certi capi bisogna lasciarli invecchiare dentro antichi bauli per poterli riscoprire.

Non abbiate timore, dunque di dare una seconda chance al cappotto della mamma, rimodernare una vecchia pelliccia, non significa sacrificarla ma esaltarne l’essenza.

Il colore vinaccia o bordeaux, inoltre, dà grandi soddisfazioni di stile anche negli accessori.

Una borsa di pelliccia rossa bordeaux, per esempio, è una scelta che non stanca e che ha il più si scostarsi dal solito colore nero che hanno il 90% delle bag.

 

Lascia un commento